Cosa sono le minacce informatiche e come tenerle d’occhio

Hai mai sentito parlare della regola d’oro della sicurezza informatica, “in caso di dubbio, non fare clic”? Poiché gli esseri umani desiderano ardentemente la necessità di acquisire una connessione Internet all’interno delle nostre case, uffici e persino telefoni cellulari, spesso tendiamo a dimenticare che la connessione digitale ci rende vulnerabili a determinati rischi. I crimini informatici e le minacce informatiche si verificano ogni giorno, in cui gli aggressori sono motivati a ottenere qualcosa da sistemi non protetti sotto l’influenza dei propri secondi fini, come denaro, dati, informazioni personali e così via.

Proprio come con la pandemia COVID-19 che circola in tutto il mondo, anche il malware per la sicurezza informatica può diffondersi rapidamente da rete a rete e da dispositivo a dispositivo. Poiché i crescenti casi di coronavirus allarmano le persone e mettono le aziende in una chiusura temporanea, è essenziale prendere atto che anche gli attacchi informatici possono chiudere la tua attività. Nel peggiore dei casi, le aziende possono essere chiuse definitivamente dopo che si è verificata una violazione. In questo articolo, discuteremo di alcune misure per aiutarti ad acquisire consapevolezza su diversi tipi di minacce informatiche e su come tenerle al passo.

Cosa sono le minacce informatiche? 

Le minacce informatiche possono variare da virus informatici a violazioni dei dati ad altri vettori di attacco. Una minaccia alla sicurezza informatica è un tentativo dannoso di causare interruzioni a una rete di computer che cerca di accedere a file non autorizzati per rubare o danneggiare i dati. Poiché ogni organizzazione si occupa di rischi per la sicurezza informatica, tali minacce informatiche dovrebbero essere prese sul serio. Attacchi informatici efficaci possono spesso esporre il furto di dati privati da parte di personale non autorizzato, compromettere le normali operazioni delle reti di computer a causa di blackout elettrici e consentire la distruzione di record importanti da parte di malintenzionati.

Sebbene il furto di informazioni importanti come i dati bancari e le cartelle cliniche sia noto per essere l’ulteriore motivo degli aggressori, le minacce informatiche possono andare oltre il semplice desiderio di incassare quei soldi. Anche gli individui offensivi rientrano nella criminalità informatica ogni volta che compiono atti dannosi con l’uso di una connessione Internet. Secondo il Crimes Against Children Research Center, un adolescente su cinque ha ricevuto richieste sessuali indesiderate da Internet. Mentre questa generazione si evolve in un mondo esperto di tecnologia, i bambini di questa era sono più coinvolti nell’utilizzo di siti di social media e nella navigazione sul Web come hobby, il che può essere piuttosto terrificante sapendo che la navigazione nel World Wide Web non è sempre sicura .

Cosa è la Threat Intelligence e la sua importanza?

Per combattere le minacce informatiche sopra menzionate, è importante essere informati sull’intelligence delle minacce ed essere al sicuro con le tue informazioni sensibili. L’intelligence sulle minacce (TI) si riferisce alle informazioni che un’organizzazione utilizza per essere guidata nella comprensione delle minacce che hanno, mireranno o probabilmente stanno prendendo di mira l’organizzazione nel presente. Un’analisi delle minacce informatiche fornisce all’organizzazione la conoscenza di come funziona l’intelligence sulle minacce. Può anche darti un vantaggio nella selezione degli strumenti e delle soluzioni per le minacce informatiche giuste per proteggere la tua azienda e costruire meccanismi di difesa funzionali per alleviare tali rischi.

Assumere un professionista qualificato in cyber intelligence per la tua azienda mette la tua azienda un passo avanti nell’essere in grado di utilizzare le informazioni di intelligence sulle minacce per preparare, vietare e determinare le minacce informatiche che possono attaccare le risorse della tua organizzazione. Gli esperti in questo campo sono ben informati anche sull’intelligence utilizzabile, quando riguarda la capacità di qualcuno di rispondere ai dati in un modo che determina gli obiettivi operativi su un possibile attacco. Quando la gestione delle minacce informatiche viene implementata correttamente, la tua organizzazione migliora drasticamente per ottenere quanto segue: essere più aggiornata con il numero di minacce insieme ai metodi e alle vulnerabilità adeguati, essere più spinta a combattere le future minacce alla sicurezza informatica

Quali sono i tipi di intelligence sulle minacce?

L’intelligence sulle minacce informatiche ha quattro tipi principali: strategico, tattico, tecnico e operativo.

  1. L’intelligence strategica sulle minacce informatiche si riferisce alle informazioni di un pubblico non tecnico che si avvale di analisi complete delle tendenze moderne e dei rischi noti per generare un quadro prevalente dei possibili riverberi sull’istanza di un attacco informatico. I documenti sulle politiche e le pubblicazioni distribuite all’interno dell’azienda sono i principali esempi di intelligence strategica sulle minacce informatiche.
  2. L’intelligence tattica sulle minacce si riferisce alle informazioni di dettagli peculiari sulle tattiche, tecniche e procedure (TTP) degli attori della minaccia. Questa intelligence sulle minacce basata sull’evidenza è normalmente riservata ai team di sicurezza, comprese le persone direttamente associate alla protezione della rete dell’organizzazione. Tendono a cercare prove come URL, indirizzi IP, registri di sistema, ecc., Per rilevare possibili tentativi di violazione in futuro.
  3. L’intelligence tecnica sulle minacce si riferisce alle informazioni di tracce tecniche come URL sospetti o righe dell’oggetto di e-mail di phishing che sono segni evocativi di una minaccia alla sicurezza informatica. Poiché le tecnologie innovano quasi ogni mese, l’intelligence tecnica sulle minacce non può essere così utile quando tattiche, tecniche e procedure vengono modificate regolarmente. Tuttavia, questo tipo è essenziale perché trasmette dettagli importanti su cosa cercare nell’esaminare gli attacchi informatici.
  4. L’intelligence operativa sulle minacce si riferisce alle informazioni sulla natura di specifici attacchi informatici che possono aiutare i difensori IT nell’enumerare i fattori connessi, come tempistica, motivazione, sostanza e sofisticazione dell’organizzazione responsabile nella gestione del business. Un esempio di ciò è l’assunzione di agenti segreti per infiltrarsi in locali dove potrebbe essere necessario molto tempo per raggiungere l’obiettivo dell’organizzazione.
Quali sono i tipi di minacce informatiche?

Secondo Roger A. Grimes, le minacce informatiche più comuni includono phishing, trojan e minacce persistenti avanzate.

Tuttavia, a causa dell’innovazione tecnologica rivoluzionaria, c’è stata una varietà di attacchi. Le minacce informatiche comuni includono uno o più dei seguenti attacchi:

  • Attacchi di phishing: si riferisce a tentativi dannosi di aggressori per indurre possibili vittime a compilare dati sensibili come informazioni di identificazione personale (PII), password e dettagli bancari. Nel 2020, le truffe di phishing COVID-19 sono diventate la principale minaccia informatica dell’anno poiché tali truffe sono aumentate del 112%.
  • Malware: si riferisce a un software che esegue attività dannose su un determinato dispositivo o rete per assumere il controllo di un sistema e alla fine corrompere i suoi dati. Gli esempi includono malvertising, un termine per la pubblicità online nella diffusione di malware e ransomware, che invalida l’accesso a dati o sistemi fino a quando non viene pagato un riscatto. C’è anche uno spyware, che normalmente si nasconde in un dispositivo, fornendo la condivisione di informazioni in tempo reale al suo host, consentendo loro di appropriarsi indebitamente di dati sensibili come password e dettagli bancari. Infine, una forma di malware chiamata attacco wiper mira a cancellare il contenuto del disco rigido del computer infetto.
  • Exploit zero-day: si riferisce a un difetto software, hardware o firmware sconosciuto alle parti incaricate di individuare il difetto. Gli attacchi zero-day stanno diventando sempre più sofisticati; un rapporto ha concluso che gli incidenti dovrebbero raddoppiare nel 2020.
  • Furto di denaro: si riferisce agli aggressori che ottengono l’accesso ai numeri delle carte di credito o ai conti bancari per ottenere denaro di nascosto. Insieme al furto di denaro, il furto di proprietà intellettuale si riferisce alla rapina della propria proprietà intellettuale senza autorizzazione.
  • Minacce persistenti avanzate: si riferisce all’accesso ottenuto da una persona non autorizzata a un sistema o una rete che prevale a rimanere lì senza essere scoperta per un periodo di tempo. A questo punto possono essere posizionati trojan, in cui un utente malintenzionato ottiene il controllo del sistema informatico, creando una backdoor e ottenendo l’accesso a dati riservati e sensibili.
  • Attacchi DDoS (Distributed Denial of Service): si riferiscono all’interruzione di una rete di computer inondando la rete con richieste non necessarie per sovraccaricare il sistema e interrompere il raggiungimento di richieste autentiche. DDoS normalmente funziona con la manipolazione dei dati poiché questo tipo di manipolazione non ruba i dati; piuttosto, mira ad alterare le informazioni in modo che sia più difficile per un’organizzazione operare.
  • Software senza patch: si riferisce a software che presenta una vulnerabilità di sicurezza nota che è stata risolta in una patch successiva ma non è ancora completamente aggiornata. Di conseguenza, un software canaglia è un malware mascherato da vero software.

Le minacce informatiche provengono da numerosi attori di minacce, inclusi hacker, attivisti informatici, gruppi terroristici, disastri naturali, stati-nazione ostili, spie aziendali, azioni accidentali di utenti autorizzati e persino membri interni dell’organizzazione. Sii sicuro e scegli la decisione giusta per applicare l’intelligence sulle minacce informatiche nella tua organizzazione per una risposta più rapida e mirata quando combatti gli attacchi informatici.

Cosa sono le minacce informatiche e come tenerle d’occhioultima modifica: 2021-01-20T22:46:18+01:00da darionuke86
Reposta per primo quest’articolo

Lascio un commento