Cosa è successo a PornHub e perché se ne sta parlando tanto?

Uno dei più famosi fornitori di pornografia di Internet ha rimosso tutti i contenuti non verificati dal suo sito web.

Pornhub ha detto di aver compiuto il passo la scorsa settimana nel tentativo di combattere la marea crescente di Child Sexual Abuse Material (CSAM) che inonda Internet. Agli caricatori non verificati è stato vietato pubblicare nuovi contenuti e i file sono stati eliminati.

Attualmente, solo i partner di contenuto e le persone all’interno del programma “VIP” del sito possono caricare contenuti su Pornhub. Tuttavia, il sito prevede di implementare un processo di verifica nel nuovo anno che consentirà a qualsiasi utente di caricare contenuti “al completamento con successo del protocollo di identificazione”.

Annunciando le modifiche sul proprio sito Web, Pornhub ha confrontato il proprio approccio alla verifica con quello di altre società con un’enorme presenza online.

Come parte della nostra politica per vietare gli uploader non verificati, ora abbiamo anche sospeso tutti i contenuti caricati in precedenza che non erano stati creati da partner di contenuti o membri del Model Program. Ciò significa che ogni parte dei contenuti di Pornhub proviene da caricatori verificati, un requisito che le piattaforme come Facebook, Instagram, TikTok, YouTube, Snapchat e Twitter devono ancora implementare“, ha annunciato Pornhub.

La società ha affermato che i suoi sforzi per combattere la comparsa di contenuti illegali sul suo sito sono stati “efficaci”.

Negli ultimi tre anni, Facebook ha segnalato 84 milioni di casi di abusi sessuali su minori. Durante lo stesso periodo, la Internet Watch Foundation indipendente di terze parti ha riportato 118 incidenti su Pornhub“, afferma il sito.

Sono ancora pur sempre 118 di troppo, motivo per cui ci impegniamo a intraprendere ogni azione necessaria“.

Pornhub ha chiuso il suo annuncio affermando che “tutte le piattaforme di social media condividono la responsabilità di combattere il materiale illegale“.

L’eliminazione dei contenuti segue la recente creazione del programma Trusted Flagger di Pornhub, un’iniziativa che consente a 40 organizzazioni senza scopo di lucro di avvisare il sito di contenuti che ritengono possano violare i termini di servizio di Pornhub.

Le organizzazioni partner hanno una linea diretta con il team di moderazione del sito e qualsiasi contenuto contrassegnato da un Segnalatore attendibile viene disabilitato immediatamente.

Pornhub ha collaborato volontariamente con il National Center for Missing & Exploited Children (NCMEC) per segnalare incidenti di CSAM che dovessero apparire sul suo sito. All’inizio del 2021, NCMEC pubblicherà il numero totale di incidenti CSAM riportati su Pornhub.

Cosa è successo a PornHub e perché se ne sta parlando tanto?ultima modifica: 2020-12-15T07:15:25+01:00da darionuke86
Reposta per primo quest’articolo

Lascio un commento